Home page
English | 
 

| Cerca     
 

 
Responsabilità sociale    News    Glossario A-E

A  A  A  |    Vota   |       |  Feed rss UBIbanca  |  

 
Pagina aggiornata al 27/04/2017 07:11:44

   
 

 

TOOLBOX

CalendarioContatti
ComunicatiBilanci
PresentazioniArchivio
RSSAlert

 

Glossario A-E

 


A

AA1000 (AccountAbility 1000)
L’AccountAbility 1000 (AA1000) è uno standard internazionale per migliorare la qualità dei processi di accounting, auditing e reporting in ambito etico e sociale. E' stato sviluppato nel 1999 dall’ISEA (Institute of Social and Ethical AccountAbility più conosciuto come AccountAbility)


Accountability
Rendere conto, ovvero rispondere delle proprie azioni. Un'organizzazione è accountable se rende conto periodicamente e comunica in modo trasparente ai propri stakeholder (v. voce) quanto è stato fatto e raggiunto nel corso delle proprie attività


Asset intangibili
Gli asset intangibili concorrono  a creare il valore generato dall'impresa in modo sempre più decisivo. La loro immaterialità è legata al fatto che non sono asset fisici (non si possono toccare) e perciò o non trovano o trovano in minima parte misurazione e contabilizzazione nel bilancio civilistico. Gli asset immateriali costituiscono il capitale intangibile aziendale secondo tre dimensioni principali:

  • capitale umano: il sapere messo in campo dalle persone, che include competenze, esperienze e qualità personali di chi opera nell'organizzazione
  • capitale strutturale: l’infrastruttura che consente al capitale umano di esprimere il suo potenziale composta principalmente da capitale tecnologico e da capitale organizzativo
  • capitale relazionale: il valore del complesso di relazioni tra un’azienda e i suoi interlocutori (clienti, consumatori, fornitori, partner commerciali)

Audit etico
Processo di verifica condotto da una terza parte indipendente per comprendere, misurare e valutare le performance sociali e ambientali di un’organizzazione. Può essere condotto sia nell’ambito dell’assunzione di decisioni di investimento sia nell’attività di supporto all’organizzazione per il miglioramento delle proprie prestazioni


 

C

Cause-related marketing

Vedi Marketing sociale


Compliance 

Letteralmente “conformità” a norme di regolamentazione e vigilanza, pur nella salvaguardia dell’autonomia e della libertà d’azione degli intermediari


Corporate giving

Donazioni, elargizioni, liberalità erogate dall’impresa a favore di organizzazioni e iniziative aventi utilità sociale/ambientale


Corporate governance 

Attraverso la composizione ed il funzionamento degli organi societari interni ed esterni la struttura della corporate governance definisce la distribuzione dei diritti e delle responsabilità tra i partecipanti alla vita di una società, in riferimento alla ripartizione dei compiti, all’assunzione di responsabilità e al potere decisionale. In relazione alla Responsabilità Sociale d’Impresa si intendono in senso lato le regole di governo finalizzate alla creazione di valore economico e sociale per tutti gli Stakeholder


Customer satisfaction 

Letteralmente “soddisfazione del cliente” - orientamento alla qualità attuato attraverso un insieme di tecniche e parametri per verifi care il grado di soddisfazione della clientela riguardo a singoli prodotti e servizi e al rapporto nel suo complesso


 

D

Decreto legislativo 231/2001

Con l’emanazione del decreto legislativo n. 231 del 2001, il legislatore ha introdotto nell’ordinamento un complesso ed innovativo sistema sanzionatorio che prefigura forme di responsabilità amministrativa degli enti per reati commessi nel loro interesse o a loro vantaggio da soggetti che rivestono una posizione apicale nella struttura dell’ente medesimo ovvero da soggetti sottoposti alla vigilanza di questi ultimi. Affinché l’ente possa essere dichiarato responsabile occorre che il reato commesso sia ad esso ricollegabile sul piano oggettivo e che costituisca espressione della politica aziendale ovvero quanto meno derivi da una “colpa di organizzazione”, intesa come mancata adozione di presidi necessari ad evitare che il reato fosse commesso. Al fine di valorizzare la funzione preventiva del sistema introdotto, il legislatore prevede l’esclusione della responsabilità dell’ente nel caso in cui questo abbia adottato ed effi cacemente attuato modelli di organizzazione e gestione (inclusi codici di comportamento) idonei a prevenire reati della specie di quello verificatosi


Diversity management 

Approccio alla gestione delle relazioni con gli stakeholder che ha lo scopo di valorizzare le diversità per utilizzare pienamente il contributo, unico, che ciascuna persona può portare per il raggiungimento degli obiettivi aziendali. Il tema trova applicazione principalmente nella gestione delle risorse umane


 

E

EMAS
Eco-Management and Audit Scheme (Emas) è uno strumento di politica ambientale ed industriale a carattere volontario volto a promuovere costanti miglioramenti dell'efficienza ambientale delle attività industriali. Lo schema Emas è coerente ed integrato con la ISO 14001. La differenza principale risiede nel rilievo dato agli aspetti comunicativi. La dichiarazione ambientale prevista da Emas, convalidata da un verificatore accreditato, riporta in forma sintetica gli  impegni assunti dall'impresa


Energie rinnovabili
L'energia generata da risorse naturali come sole, vento, maree e calore geotermica, che sono rinnovabili (ricaricate naturalmente)