Home page
English | 
 

| Cerca     
 

 
Responsabilità sociale    Stakeholder

A  A  A  |    Vota   |       |  Feed rss UBIbanca  |  

 
Pagina aggiornata al 11/09/2018 14:49:39

   
 

 

TOOLBOX

CalendarioContatti
ComunicatiBilanci
PresentazioniArchivio
RSSAlert

 

Stakeholder

Il Codice Etico di UBI Banca definisce gli stakeholder di riferimento del Gruppo, distinguendoli in tre categorie:

  • entità e soggetti che hanno interessi essenziali o rilevanti rispetto alla conduzione dell’impresa, a causa della natura diretta e specifica dei rapporti instaurati o degli investimenti effettuati (es. clienti, personale, fornitori, investitori);

  • entità e soggetti che hanno interessi rilevanti, non basati su relazioni dirette di scambio, su cui ricadono gli effetti esterni delle attività del Gruppo o dai quali l’attività di UBI è direttamente influenzata o condizionata (collettività, con particolare riferimento alle comunità locali);

  • organizzazioni e istituzioni che rappresentano interessi diffusi o interessi specifici delle diverse categorie di stakeholder, che sono in grado di esercitare influenza nei confronti di UBI (es. autorità pubbliche, operatori del mercato finanziario, organi di informazione e opinion leader, organizzazioni degli stakeholder).

 

La mappa degli stakeholder presente nel Codice Etico è stata definita nell’ambito del progetto di transizione alle nuove linee guida G4 sulla base di sei caratteristiche (influenza diretta, responsabilità, dipendenza, vicinanza/prossimità, intento politico e strategico, rappresentatività) e tenendo conto delle attività in essere e degli obiettivi della Banca in tema di sostenibilità.


Coinvolgimento degli stakeholder

L’impegno del Gruppo è volto a migliorare continuamente la qualità delle relazioni con i propri stakeholder, anche attraverso momenti di ascolto e confronto. Le attività di coinvolgimento sono strutturate considerando l’intensità del rapporto e l’ampiezza e l’urgenza degli interessi rappresentati dai diversi stakeholder, oltre che le modalità previste da specifiche normative (es. Assemblee dei soci, confronti con le Organizzazioni sindacali) e da prassi ormai consolidate (es. Investor Relations).