Home page
English | 
 

| Cerca     
 

 
A  A  A  |    Vota   |       |  Feed rss UBIbanca  |  

 
Pagina aggiornata al 19/07/2017 13:08:40

   
 

 

TOOLBOX

CalendarioContatti
ComunicatiBilanci
PresentazioniArchivio
RSSAlert

 

Stakeholder

Il Codice Etico di UBI Banca definisce gli stakeholder di riferimento del Gruppo, distinguendoli in tre categorie:

  • entità e soggetti che hanno interessi essenziali o rilevanti rispetto alla conduzione dell’impresa, a causa della natura diretta e specifica dei rapporti instaurati o degli investimenti effettuati (es. clienti, personale, fornitori, investitori);

  • entità e soggetti che hanno interessi rilevanti, non basati su relazioni dirette di scambio, su cui ricadono gli effetti esterni delle attività del Gruppo o dai quali l’attività di UBI è direttamente influenzata o condizionata (collettività, con particolare riferimento alle comunità locali);

  • organizzazioni e istituzioni che rappresentano interessi diffusi o interessi specifici delle diverse categorie di stakeholder, che sono in grado di esercitare influenza nei confronti di UBI (es. autorità pubbliche, operatori del mercato finanziario, organi di informazione e opinion leader, organizzazioni degli stakeholder).

 

La mappa degli stakeholder presente nel Codice Etico è stata definita nell’ambito del progetto di transizione alle nuove linee guida G4 sulla base di sei caratteristiche (influenza diretta, responsabilità, dipendenza, vicinanza/prossimità, intento politico e strategico, rappresentatività) e tenendo conto delle attività in essere e degli obiettivi della Banca in tema di sostenibilità.


Coinvolgimento degli stakeholder

L’impegno del Gruppo è volto a migliorare continuamente la qualità delle relazioni con i propri stakeholder, anche attraverso momenti di ascolto e confronto. Le attività di coinvolgimento sono strutturate considerando l’intensità del rapporto e l’ampiezza e l’urgenza degli interessi rappresentati dai diversi stakeholder, oltre che le modalità previste da specifiche normative (es. Assemblee dei soci, confronti con le Organizzazioni sindacali) e da prassi ormai consolidate (es. Investor Relations).


Distribuzione del valore economico generato

VALORE ECONOMICO GENERATO E DISTRIBUITO             2016                     2015                      2014

(importi in migliaia di euro)



Totale valore economico generato

1.630.239

2.732.089

2.747.782


Totale valore economico distribuito

2.384.959

2.626.965

2.602.001


Dipendenti

1.599.717

1.391.732

1.413.312


Fornitori

564.472

573.459

576.270


Pubblica amministrazione (imposte e tasse)

119.422

523.505

510.366


Azionisti

107.163

99.035

72.021


Terzi

(14.943)

27.701

22.177


Collettività e ambiente

9.128

11.533

7.855