Home page
English | 
 

| Cerca     
 

 
Lavoro    Formazione e carriera    Talenti

A  A  A  |    Vota   |       |  Feed rss UBIbanca  |  

 
Pagina aggiornata al 23/11/2017 15:55:29

   
 



 

TOOLBOX

CalendarioContatti
ComunicatiBilanci
PresentazioniArchivio
RSSAlert

 

Talenti

Al fine di trattenere e far crescere i talenti all'interno del Gruppo, sono state definite le azioni per una corretta gestione e valorizzazione degli Alti Potenziali.

 

Obiettivo primario è facilitare l'espressione piena del potenziale, attraverso un'efficace interazione tra le risorse e l'organizzazione nel suo complesso. Per questo sono state messe a punto politiche di gestione mirate e differenziate che rispettano e valorizzano le attitudini del singolo e le specificità anche "locali" dell'azienda.

 

Le popolazioni interessate alla rilevazione del potenziale sono state identificate in funzione degli obiettivi strategici del Gruppo. Centrale, oltre all'espressione di una costante capacità e di una superiore performance, è la "propensione all'attività", intesa come spinta all'azione e all'innovazione.

 

Gli strumenti di analisi utilizzati consentono di indagare, con differenti modalità, le capacità core per l'azienda (realizzative, cognitive, relazionali, di gestione del cambiamento e motivazione).

 

Una volta rilevata la potenzialità di sviluppo, compito successivo è fornire gli strumenti di crescita e di perfezionamento della performance (coaching, mentoring, formazione mirata, velocizzazione dei percorsi di carriera, job rotation, etc...) con l'obiettivo di delineare per le risorse pregiate la copertura di posizioni più complesse nel breve/medio periodo.

 

In particolar modo nei loro confronti viene inoltre favorita l'autoconsapevolezza delle caratteristiche individuali, per favorire la crescita anche attraverso un costante processo di autosviluppo.