Home page
English | 
 

| Cerca     
 

 
Responsabilità sociale    Matrice di Materialità

A  A  A  |    Vota   |       |  Feed rss UBIbanca  |  

 
Pagina aggiornata al 12/06/2020 10:24:50

   
 

 

TOOLBOX

CalendarioContatti
ComunicatiBilanci
PresentazioniArchivio
RSSAlert

 

Matrice di Materialità

Attraverso il coinvolgimento dei vari stakeholder, anche  nel 2019 sono stati identificati i temi di sostenibilità per l’aggiornamento della Matrice di Materialità.

Agli stakeholder è stato chiesto di valutare una serie di temi potenzialmente rilevanti e di indicare poi, fra questi, le principali priorità strategiche.           

Le rilevazioni, condotte su un campione di 3 mila clienti, oltre 2 mila dipendenti e 50 esponenti di enti istituzionali e organizzazioni non profit, sono state effettuate attraverso interviste telefoniche o   via web, da una società terza indipendente, garantendo l'anonimato dei rispondenti.

I medesimi temi sono stati sottoposti alla valutazione delle prime linee di UBI Banca e alla Direzione delle società controllate al fine di identificare i temi rilevanti e prioritari per le strategie del Gruppo.

Le risultanze delle rilevazioni e la loro rappresentazione nella Matrice di materialità sono state discusse in una apposita sessione di Induction del Consiglio di Amministrazione e nell’ambito del Comitato Rischi, in preparazione alla discussione e approvazione della Matrice di materialità da parte del Consiglio di Amministrazione.

I temi da sottoporre alla valutazione di materialità sono stati identificati facendo riferimento a fonti documentali esterne (Standard GRI di riferimento, rendiconti di sostenibilità di altri gruppi bancari, questionari di investitori SRI e agenzie di rating ESG) e interne (Piano Industriale, comunicazioni e dichiarazioni del vertice aziendale, esiti di attività di stakeholder engagement)


 

 


 

 

Parallelamente è stata predisposta una mappatura dei rischi che possono avere impatti sulle attività del Gruppo, facendo riferimento sia a un benchmark di mercato, sia a pubblicazioni di istituzioni internazionali (World Economic Forum, Task Force in Climate-related Financial Disclosure e Carbon Disclosure Project). I rischi sono stati identificati considerando fattori esterni legati ai principali trend globali in atto (in ambito economico, sociale, ambientale, geopolitico) e fattori interni connessi ai processi aziendali.